SFIDE PRESIDENZIALI

Ann e la sua difficile battaglia (di stile)

di Enrico Matzeu
La moglie di Romney ama il rosso, le camicie. E look più rigorosi di quelli di Michelle Obama.

Ann Romney con il marito durante la convention repubblicana a Tampa, il 28 agosto 2012.

Ann Romney parla con il cuore in mano e con un Oscar de la Renta indosso. L’aspirante first lady ha tenuto a Tampa il discorso a sostegno del marito Mitt Romney, candidato alla Casa Bianca per i Repubblicani, avvolta in un abito rosso fuoco firmato dallo stilista americano. Taffetà croccante, gonna leggermente bombata e una preziosa cintura attorno alla vita hanno regalato a Mrs. Romney un’aria frizzante e luminosa, come il suo sorriso, contornato da un rossetto altrettanto scarlatto.
UN ABITO ROSSO COME L’AMORE
Un rosso vivo dunque come il colore dell’amore, leitmotiv del suo discorso, che non l’ha fatta certo passare inosservata dai sempre severi giornalisti che da giorni scrutano i suoi look, sempre morigerati (forse troppo). Ann ama molto le camicie, che indossa di tutte le fogge, mentre si concede spesso colori sgargianti come il giallo e il rosa acceso. Altro motivo ricorrente sono i tagli dei suoi abiti, per lo più classici (decisamente troppo). Così, se per il marito la sfida con Barack Obama è molto ardua, per Ann il testa a testa con Michelle, più disinvolta, informale o elegante a seconda delle occasioni è ancora più sofferto. Almeno, in fatto di stile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Look Argomenti: Data: 30-08-2012 04:14 PM


Lascia un Commento

*