festival cinema

Isabella Ferrari vince con stile (tra i fischi)

di Enrico Matzeu
Da Armani a Fendi, l'attrice neopremiata a Roma, ha uno stile inconfondibile. Sensuale ed elegante.

Isabella Ferrari sul red carpet del Festival del Cinema di Roma.

Isabella Ferrari vince su tutta la linea. Attrice intraprendente, ma anche elegante icona di stile. L’ha dimostrato all’ultimo Festival del Cinema di Roma,  in cui oltre ai meriti per gli impeccabili look, si è aggiudicata anche il premio per la migliore interpretazione femminile nel criticatissimo film di Paolo Franchi, E la chiamano estate. L’attrice è stata forse anche premiata per l’audacia con la quale ha interpretato una donna alle prese con le frustrazioni e le perversioni sessuali del marito e per il coraggio con cui ha interpretato scene ad alto tasso erotico.
LA GAVETTA  CON VANZINA
Sono lontani dunque i tempi di Sapore di sale, di Carlo Vanzina, che nel 1981 la fece debuttare giovanissima nel mondo del cinema. Periodo che la Ferrari assolutamente non rinnega: in occasione del Festival di Roma, infatti, ha confessato di volersi calare nuovamente nei panni più leggeri di una commedia all’italiana. Parte che però non le offrono più, forse per la sue impeccabili interpretazioni in film di peso come Romanzo di un giovane povero di Ettore Scola, dove ha recitato al fianco di Alberto Sordi, Saturno Contro di Ozpetek e persino un cameo nel film di Woody Allen To Rome with love.
UNO STILE DA STAR
Parte integrante della sua personalità e della sua professionalità è anche lo stile: Isabella Ferrari riesce a trasmettere un’eleganza disinvolta e a tratti distaccata. Dal tubino all’abito lungo, interpreta con naturalezza gli outfit, prediligendo, oltre al nero, i colori tenui come il sabbia, l’avorio e l’azzurro polvere. Ama, ed è ben corrisposta, gli stilisti italiani, come Giorgio Armani, che l’ha vestita in più occasioni, Alberta Ferretti e Fendi (che ha firmato l’abito nero della premiazione di Roma). È sempre in prima fila alle sfilate e agli eventi di Salvatore Ferragamo, di cui incarna lo stile italiano e nel ruolo di giurata in occasione dell’ultima Mostra del Cinema di Venezia, ha indossato una serie di abiti griffati Emilio Pucci. Un’ambasciatrice dell’italian style, con quel’aria di mistero che fa tanto star.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*