PARABOLA DISCENDENTE

Lindsay Lohan, declino di una star

di Margherita Gamba
Da bimba prodigio di Hollywood a bad girl. Tra rehab e cattive frequentazioni. Ora fa la escort di lusso.
Lindsay Lohan, attrice, modella e cantante.

Lindsay Lohan, attrice, modella e cantante.

Da bimba prodigio a bad girl di Hollywood. Di quelle che passano da una rehab all’altra con estrema naturalezza. Tra cattive frequentazioni e problemi con la giustizia. Lindsay Lohan non si è fatta mancare niente. A 26 anni ha alle spalle un passato da donna vissuta.
DEBUTTA A TRE ANNI
Dopo un esordio come modella all’età di tre anni, la ragazza è passata poi alla carriera di attrice raggiungendo la celebrità tra il 2003 e il 2005 con ruoli di primo piano nei film Quel pazzo venerdì, Mean Girls ed Herbie – Il super maggiolino. Ma la stampa si è occupata poco dei suoi successi professionali. Forse perché le vicende personali erano più interessanti delle performance sul grande schermo.
I GUAI CON LA GIUSTIZIA
Le disavventure con la giustizia sono inziate nel 2007: è stata varie volte sorpresa a guidare l’automobile in stato di ebbrezza ed arrestata per possesso di droga, perdendo offerte di lavoro molto importanti. Nel suo carnet da ‘ragazza maledetta’ non mancano nemmeno le risse, come quella che l’ha vista protagonista in novembre, a New York: la Lohan non ci ha pensato su due volte ed è rimasta coinvolta in un pestaggio con un’altra donna. Anche finanzariamente non è messa benissimo: i creditori la pressano ma lei non ha un soldo.
UNA ESCORT DI LUSSO
E come poter sbarcare il lunario? Lindsay fa la escort. Parola del padre Michael Lohan, che al settimanale Star ha rivelato: «Si fa pagare per uscire con uomini ricchi ma la cosa disgustosa è che la madre le fa da mezzana. Gli appuntamenti durano giorni e poi i tipi pagano tutto, i biglietti aerei, gli hotel, i ristoranti, tutto, compreso gioielli e altri regali». Un’altra fonte, inoltre, ha rivelato che uno dei ricchi clienti della Lohan sarebbe il terzo in linea di successione al trono del Brunei, il quale avrebbe pagato all’attrice 100 mila dollari per raggiungerlo a Londra alla vigilia del nuovo anno. Ma c’è di più. Indiscrezioni riportate dall’Huffington Post rivelano che non è la prima volta che il nome della Lohan viene legato al lavoro di escort. Nel 2010 il miliardario austriaco Richard Lugner voleva sborsare in un giorno 150 mila dollari per portarla al Ballo dell’Opera di Vienna. La trattativa non andò in porto a causa dei capricci della Lohan, come quello di far cambiare la data del ballo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Look Argomenti: Data: 17-01-2013 03:08 PM


Lascia un Commento

*