SECONDO ROUND

Rihanna, picchiata e felice

di Margherita Gamba
La cantante ha perdonato il fidanzato che la pestò a sangue. «I sentimenti battono i giudizi».

La cantante Usa Rihanna.

Volto tumefatto. Quasi irriconoscibile. Un’immagine che fece il giro del mondo. E sconvolse i fan e l’opinione pubblica. Rihanna, fragile e indifesa, picchiata, nel 2009, dal fidanzato Chris Brown, che finì in carcere. Talvolta il tempo guarisce tutte le ferite. Quelle dell’animo. Ma anche quelle che fanno sgorgare sgorgare sangue per davvero.
«NON SERVONO LE CRITICHE FEROCI»
«Talvolta le persone hanno bisogno di aiuto e di incoraggiamento, anziché di critiche feroci e battute continue». La cantante delle Barbados,  in un’intervista a cuore aperto alla rivista Rolling Stones, ha parlato così del suo ritrovato rapporto con Brown. E ha deciso di dare la precedenza ai sentimenti. Lasciando da parte i giudizi esterni. «Devo essere onesta con me stessa», ha spiegato, «e non posso nascondere i miei sentimenti».
«VOGLIO ESSERE FELICE»
«Ho deciso che per me la cosa più importante è essere felice, e non lascerò che l’opinione degli altri influisca sulle mie scelte. Se anche dovesse dimostrarsi un errore, sarà un mio errore. Dopo essermi tormentata per così tanti anni, aver sperimentato la rabbia, il buio, voglio solamente vivere quella che è la mia verità e sono pronta all’eventuale contraccolpo negativo che questo potrebbe comportare. Ce la posso fare», ha confidato la popstar.
«ABBIAMO RITROVATO LA SINTONIA DI UN TEMPO»
Nonostante il loro passato amoroso turbolento, Rihanna ha deciso di dare fiducia al rapper: «Abbiamo ritrovato la sintonia di un tempo. È consapevole di ciò che ha fatto e, avendo pagato le conseguenze, non ripeterebbe mai lo stesso errore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Amori Argomenti: , Data: 01-02-2013 06:58 PM


Lascia un Commento

*