MOVIE STAR

Helen Hunt, fascino nature

di Beatrice Pagan
Candidata agli Oscar per il film The sessions, l'attrice mette a nudo corpo e anima. Con eleganza.

Helen Hunt. La personalità dell'attrice viene messa in evidenza anche nel make up sempre naturale e nei capelli biondo cenere lasciati sciolti sulle spalle.

Non apparirà tra le pagine delle riviste patinate come testimonial di profumi e marchi di bellezza, o in prima fila durante le sfilate di moda, ma Helen Hunt è una presenza fissa tra le nominate ai premi più importanti del cinema e della televisione da quasi venti anni. Già vincitrice di numerosi Emmy, Golden Globe e di un Oscar, ottenuto nel 1998 per Qualcosa è cambiato, l’attrice potrebbe risalire sul palco per ricevere una seconda statuetta il 24 febbraio, grazie alla candidatura ottenuta per il film The sessions – Gli incontri, un film tratto da una storia vera in cui il protagonista disabile costruisce, attraverso il sesso, un rapporto di complicità con il mondo femminile.
CORAGGIO D’ARTISTA
Nel lungometraggio Helen interpreta Cheryl Cohen-Greene: una partner surrogata che aiuta i suoi pazienti a superare i problemi e vivere al meglio la propria sessualità. Un ruolo che ha richiesto grande sensibilità e il coraggio di mettere, letteralmente, a nudo corpo e anima. Apparire, a quarantanove anni, completamente nuda sul grande schermo non l’ha infatti impensierita: «Sta diventando troppo tardi per non essere coraggiosa, non vivere pienamente la mia vita o non provare a essere un’artista», ha spiegato Helen in una recente intervista.
UNA STELLA DI HOLLYWOOD
Helen Hunt, con eleganza e serietà, negli ultimi decenni è stata una certezza per il mondo di Hollywood: fin dai suoi esordi in alcune serie tivù ha raccolto consensi e riconoscimenti, per poi raggiungere la grande popolarità grazie a Innamorati pazzi. La pluripremiata interprete ha lavorato con registi del calibro di Woody Allen e condiviso i set con sex symbol dal fascino intramontabile, come Richard Gere o Colin Firth. Regista, sceneggiatrice e produttrice, la Hunt si è divisa tra progetti indipendenti, blockbuster e commedie sentimentali amate dal grande pubblico.
L’ESPERIENZA DI MAMMA PREMUROSA
Dopo la fine del matrimonio con l’attore Hank Azaria, nel 2001 l’attrice si è innamorata del regista Matthew Carnahan ed è diventata mamma nel 2004. Per vivere al meglio i primi anni di vita della piccola Makena, la nominata all’Oscar ha scelto con grande attenzione i progetti che le permettessero di stare il più possibile accanto alla figlia, senza mai essere al centro di scandali o gossip.
HA SCELTO UNA SOBRIA ELEGANZA
La sobrietà dimostrata sul lavoro e nella vita privata si riflette anche nelle sue scelte nel campo della moda: nelle occasioni ufficiali Helen ha sempre dimostrato di prediligere abiti dal taglio classico e dallo stile elegante, spaziando negli aspetti cromatici, evitando le creazioni d’alta moda scenografiche o troppo elaborate, e abbinando gli outfit a gioielli e scarpe dal design essenziale.
PUNTA SU UN TRUCCO NATURALE
Lontano dai flash dei riflettori, il premio Oscar dà maggior spazio alla sua creatività, ma sempre con l’attenzione rivolta alla praticità: più volte è stata fotografata mentre indossa capi dalle stampe appariscenti o accessori avvolgenti e lunghi, come sciarpe o stole, jeans e sneakers. La personalità dell’attrice viene messa in evidenza anche nel make up sempre naturale, quasi invisibile, e nei capelli biondo cenere lasciati, la maggior parte delle volte, sciolti sulle spalle o raccolti in modo semplice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Gallery, Look Argomenti: , , Data: 22-02-2013 11:03 AM


Lascia un Commento

*