EVERGREEN

Sette supermodel ancora al top

di Valeria Volponi
Naomi, Cindy, Claudia, oggi mamme e imprenditrici di successo. E ancora bellissime.

Naomi Campbell in un'immagine recente. Fascino da Venera Nera come un tempo.

Dopo aver animato i sogni e le passerelle di tutto il mondo, indossando abiti dei più grandi stilisti, le supermodel degli anni Ottanta e Novanta sono quasi tutte vicine al 50esimo compleanno. Ma per la maggior parte di loro, il tempo sembra non essere passato. Dal  volto acerbo, per quanto unico, dell’epoca, hanno raggiunto una bellezza matura e hanno conservato un fascino inalterato. Vediamole in dettaglio.
CINDY, MAMMA E IMPRENDITRICE
Cindy Crawford, la supermodel famosa per il neo vicino alla bocca che in un primo tempo le aveva procurato delle sonore bocciature da parte delle agenzie di moda, oggi ha 47 anni, è una mamma e un’imprenditrice di successo. Dopo aver sfilato per gli stilisti più famosi al mondo, è diventata testimonial di alcuni fra i più famosi marchi di largo consumo, da Revlon a Pepsi. Ed è stata la prima supermodella a posare per Playboy.
La sua vita sentimentale, dopo un inizio burrascoso – il matrimonio con Richard Gere durò solo 4 anni, dal 1991 al 1995 e li vide costretti a smentire pubblicamente la presunta omosessualità di lui – si è stabilizzata: sposata con il gestore di locali notturni Rande Gerber, ha avuto due figli, Presley e Kaia.
La Crawford ha recentemente acquistato la compagnia di produzione Crawdaddy Inc. e inoltre ha stretto un accordo con la catena di grandi magazzini C&A, per cui ha disegnato una collezione di abiti autunno-inverno che è uscita nel settembre 2012.
LINDA, IL CINICO MASCHIACCIO
Scoperta durante l’edizione di Miss Niagara del 1978, la canadese Linda Evangelista si è guadagnata presto il titolo di “maschiaccio” del mondo della moda. Nel pieno della sua carriera, mise infatti a rischio contratti milionari tagliandosi i capelli cortissimi. E senza troppi scrupoli fece sapere che non si alzava dal letto per un cachet inferiore ai 10 mila dollari al giorno. Polemiche anche nel 1991, per la campagna pubblicitaria della Kenar Enterprises  realizzata in Sicilia: i fotografi fecero posare la Evangelista insieme a sette anziane donne locali, dicendo loro che si trattava di una campagna contro l’Aids e pagandole 10mila lire.
Le fotografie, che avevano come intestazione la frase «La bella e le sette bestie», scatenarono accese polemiche. Tanto che una delle donne inconsapevolmente coinvolte ha intrapreso un’azione civile nei confronti della Kenar Enterprises, costretta al pagamento di 20 milioni di lire come risarcimento danni alla donna, nel frattempo deceduta.
Linda Evangelista ha avuto un figlio da François Henry-Pinault, attuale marito dell’attrice Salma Hayek.
ELLE, SEMPRE «THE BODY»
L’australiana Elle MacPherson mantiene ancora il record di copertine di Sports Illustrated, cinque. E mantiene anche il proprio soprannome, nonostante i suoi 48 anni. Dalla carriera di modella è passata a quella di imprenditrice, disegnando una sua linea di costumi da bagno e abbigliamento intimo, tanto da accumulare un patrimonio di 45 milioni di dollari. E ha anche recitato in diversi film e campagne tv, ultima della quali quella per la 500C in Gran Bretagna.
Tanti, ricchi e famosi gli uomini del suo carnet, ma il più importante resta il finanziere francese Arpad Busson, da cui ha avuto due figli.
HELENA, L’ARTISTA
La danese Helena Christensen, mora e burrosa, è diventata famosa dopo essere apparsa nel sensuale video di Chris Isaak Wicked Game ed è stata più volte testimonial di Victoria’s Secret. Smessi i panni della modella, si è data all’editoria, cofondando il mensile Nylon, e alla carriera di fotografa, diventando titolare di mostre in Danimarca e all’estero. Dopo il matrimonio con l’attore Norman Reedus, da cui ha avuto un figlio, le sono stati attribuiti flirt con Josh Hartnett, Leonardo DiCaprio e Michael Hutchence.
CHRISTY, LA ZEN.
Dopo aver posato per i più grandi marchi di cosmetica e moda, la top model Christy Turlington ha optato per una svolta decisamente zen: ha cominciato a praticare yoga con regolarità e ha lanciato due marchi di abbigliamento naturale, oltre a possedere una quota in una società di prodotti di bellezza ayurvedici.
Sposata al regista Ed Burns, si è fatta promotrice di campagne e petizioni presso i governi internazionali, per sensibilizzarli sull’importanza di una vita sana.
NAOMI, LA CAPRICCIOSA

La Venere Nera non ha smentito, negli anni, la sua bellezza, ma nemmeno il suo carattere agitato. Risse, aggressioni, insulti, nel suo carnet non manca nulla. Nemmeno un tentativo di suicidio dopo la fine del suo rapporto con Joaquin Cortès. Ha un patrimonio di 48 milioni di dollari, ed è stata la prima donna di colore ad apparire sulla copertina di Vogue. Tra i suoi veri o presunti flirt, Mike Tyson, Sylvester Stallone, Puff Daddy, Matteo Marzotto, Robert De Niro, Leonardo di Caprio, Adam Clayton, Robbie Williams. Attualmente è legata al magnate russo Vladimir Doronin.
CLAUDIA, L’ALGIDA

Oggi 43 enne, la Schiffer con oltre 700 copertine internazionali dedicate, è stata una delle top model più famose degli anni Novanta. Ha un patrimonio quantificato intorno ai 55 milioni di dollari. Dopo la discesa dalle passerelle, continua ad essere testimonial di marchi di bellezza e si dedica al ruolo di mamma dei due figli avuti dal produttore cinematografico Matthew Vaughn.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*