Studi

Egitto, il peggior posto per le donne

È il peggior paese arabo per il genere femmnile. Il migliore? L'Unione delle Comore.
Donne egiziane protestano durante la Primavera araba.

Donne egiziane protestano durante la Primavera araba.

Il peggior paese arabo dove esser donna? L’Egitto. Qui a dispetto della primavera, trovano ancora spazio violenza e discriminazione, tanto che secondo una ricerca pubblicata in esclusiva dal quotidiano inglese Independent, il paese si è classificato 22esimo su 22 Stati arabi studiati per la qualità di vita delle donne.
TUTTE ALLE COMORE
La migliore la situazione è nell’Unione delle Comore, al primo posto con il 20% di seggi ministeriali in mano alle quote rosa e la possibilità per le ex mogli di restare in casa dopo il divorzio, invece di venire sbattute fuori dalla propria terra, come succede invece in molti altri Paesi arabi. Buone condizioni di vita al femminile anche Oman, Kuwait, Giordania e Qatar.
EGITTO, INFERNO PR LE DONNE
Mentre in Egitto il genere femminile è invece ancora escluso e destinato a subire violenza fisica, mentale o sessuale da parte di quello maschile.
La Thompson Reuters Foundation ha rivelato che tra le cause del piazzamento dell’Egitto all’ultimo posto della classifica ci sono la crescita dell’estremismo islamico, il precipitare delle rappresentanze femminili in parlamento e le violenze sessuali come pratiche sempre più comuni. In pratica, la tanto controversa rivoluzione democratica della Primavera araba ha piuttosto peggiorato la qualità di vita delle donne.
Dopo la deposizione di Morsi, le donne si sono ritrovate nel solito vecchio Stato governato dagli uomini: la rappresentanza femminile in parlamento è crollata dal 12% a un misero 2%, mentre fuori ancora 27,2 milioni di donne subiscono qualche tipo di mutilazione genitale femminile: il più alto numero all’interno dei confini di un solo Paese, secondo l’Unicef. Per non parlare delle violenze sessuali, all’ordine del giorno e persino più comuni rispetto a una decina di anni fa: in base agli ultimi dati delle Nazioni unite, almeno il 99% tra ragazze e donne è stato vittima di qualche forma di molestia sessuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Amori Argomenti: , , Data: 18-11-2013 09:17 AM


Lascia un Commento

*