Per riflettere

Famiglie allargate in sala con Pasotti

Sbarca nei cinema Mio papà, il film che racconta la storia Lorenzo, un padre adottivo.
Giulio Base, Ninetto Davoli, Giorgio Pasotti e Niccolò Calvagna alla prima del film Il Mio Papà al Festival Internazionale del Film di Roma.

Giulio Base, Ninetto Davoli, Giorgio Pasotti e Niccolò Calvagna alla prima del film Il Mio Papà al Festival Internazionale del Film di Roma.

È in sala dal 27 novembre il nuovo film con Giorgio Pasotti. Mio papà, diretto da Giulio Base, racconta la storia di un uomo a cui piace la libertà al punto di essere refrattario a qualsiasi tipo di legame ma che a un certo punto della sua vita si trova suo malgrado a fare da padre a un bambino di sei anni.
PAPÀ ALL’IMPROVVISO
Lorenzo, il personaggio interpretato da Pasotti, lavora come subacqueo su una piattaforma poco distante dalla costa adriatica. Nella sua professione è uno dei migliori, ma non vuole alcun legame. Tanto che se torna sulla terraferma è solo per divertirsi. Finché una sera incontra Claudia. Un colpo di fulmine. E è subito passione, forse amore. Però la donna non è sola: ha un figlio, Matteo (interpretato da Niccolò Calvagna), sei anni. Lorenzo inizialmente vede la cosa come un ostacolo, ma dopo qualche scontro nasce tra i due una sorta di complicità, affetto, un vero rapporto tra padre e figlio. E la conclusione è inaspettata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Red carpet Argomenti: , , Data: 27-11-2014 12:44 PM


Lascia un Commento

*