Dinastie

Addio a Manuel De Sica

Il fratello di Christian e figlio di Vittorio se ne è andato per un attacco cardiaco. Aveva 65 anni. Sfiorò l'Oscar con Il giardino dei Finzi Contini.
Manuel De Sica è scompraso a 65 anni a Roma per un infarto.

Manuel De Sica è scomparso a 65 anni a Roma per un infarto.

È morto a Roma, per un attacco cardiaco, il compositore Manuel De Sica, figlio di Vittorio e Maria Mercader, fratello di Christian e Emi. Era nato a Roma nel febbraio del 1949. Lo ha reso noto l’ufficio stampa di Christian De Sica. Manuel era un musicista di valore internazionale, autore di tantissime colonne sonore per il cinema.
Tra queste c’è’ quella del Il giardino dei Finzi-Contini per cui sfiorò L’Oscar. Le sue composizioni da concerto sono state eseguite da maestri quali Salvatore Accardo e le sue canzoni interpretate tra l’altro anche da cantanti del calibro di Ella Fitzgerald e Tony Bennet.

L’OSCAR SFIORATO E I PREMI VINTI
Tra i riconoscimenti ottenuti c’è il Globo d’oro per Ladri di saponette di Maurizio Nichetti, il Nastro d’argento per Al lupo, al lupo di Carlo Verdone e il David di Donatello per Celluloide di Carlo Lizzani. Ha composto anche musica sinfonica e di musica da camera con sonate per arpa, per clarinetto, e altri strumenti solisti. Da sempre impegnato a divulgare l’opera del padre Vittorio, gli ha dedicato anche il libro Di figlio in padre, uscito per Bompiani nel 2013. Manuel De Sica lascia il figlio Andrea, avuto dalla prima moglie Tilde Corsi, e la seconda moglie Maria Lucia Langella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Red carpet Argomenti: , Data: 05-12-2014 11:56 AM


Lascia un Commento

*