Lutto

Un addio a tempo di blues

di Luca Burini
Dopo le polemiche, l'ultimo saluto a Pino Daniele. Funerali prima a Roma e poi a Napoli. Nel mezzo l'autopsia.
Pino Daniele. Il cantante avrebbe compiuto 60 anni il 19 marzo 2015.

Pino Daniele. Il cantante avrebbe compiuto 60 anni il 19 marzo 2015.

Pino Daniele è morto il 5 gennaio. Stroncato da un infarto. E da quel momento sono iniziate le polemiche. Prima per i soccorsi. Poi per la chiusura anticipata della camera ardente. Quindi per la foto della salma comparsa sul web. E infine per l’estremo saluto. Perchè se i figli e la compagna hanno scelto Roma, i fratelli e i nipoti avrebbero preferito Napoli, la città in cui il cantante è nato e cresciuto. E lo scontro si è fatto sempre più aspro. Tanto che una parte della famiglia era arrivata ad escludere la presenza ai funerali di Roma. Così per accontare tutti, l’addio all’artista sarà doppio. Prima a Roma e poi a Napoli.

DA ROMA A NAPOLI
Il funerale romano è previsto per le 12 del 7 gennaio nel santuario della Madonna del Divino Amore. L’appuntamento a Napoli è invece per le 19 nella Basilica Reale San Francesco di Padova in Piazza del Plebiscito, la stessa che ha ospitato nella serata del 6 gennaio il flash mob di tributo al cantante.

AUTOPSIA TRA I DUE FUNERALI
Intanto il quotidiano romano Il Messaggero ha informato che sulla morte del cantautore partenopeo sono state aperte due inchieste, e che è stata disposta un’autopsia sul cadavere, che si dovrebbe svolgere (abbastanza incredibilmente) subito dopo il funerale romano, e concludersi in tempo perché la salma possa essere portata a Napoli entro le 19..

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Red carpet Argomenti: Data: 07-01-2015 10:49 AM


Lascia un Commento

*