A tu per tu

«La cena ideale? A lume di candela»

di Daniela Uva
Parola di Michelle Hunziker, che in questa intervista rivela il suo rapporto con cibo e fornelli.

È uno dei volti più noti e amati della televisione italiana. Bellissima, biondissima, sempre in forma e sorridente. Ma, soprattutto, felice mamma di tre figlie. Parliamo di Michelle Hunziker: fra gli impegni professionali e l’impegno in favore dei diritti delle donne, cerca di passare più tempo possibile con Aurora, Sole e Celeste. E con suo marito Tomaso Trussardi. Ormai Michelle ha eletto l’Italia come seconda patria, ma non dimentica mai le origini svizzere. Tanto da essere diventata testimonial di un formaggio tipico del suo Paese, l’Emmentaler. Con lei letteradonna.it ha parlato proprio di cucina, buon cibo e tradizioni gastronomiche.

DOMANDA: Come è nata l’idea di diventare testimonial di un formaggio?
RISPOSTA: È stata una scelta davvero naturale, abbiamo le stesse origini. Mi piace l’idea di rappresentare un prodotto che mi appartiene così da vicino. Un po’ perché fa parte dei miei ricordi (per noi svizzeri è un formaggio davvero immancabile!) e un po’ perché tengo in modo particolare alla qualità dei prodotti che consumo, e questo è un prodotto Dop che rispetta regole e normative davvero rigide.
D: Lei è appassionata di cucina?
R: Mi piace molto cucinare e a casa cucino volentieri. Amo cercare i posti più caratteristici, assaggiare qualcosa di speciale e sperimentare nuove cucine. In questo senso sì, sono appassionata.
D: Le piace di più assaggiare i piatti o cimentarsi in prima persona ai fornelli?
R: Cimentarsi in prima persona è diverso. Lo lascio fare a chi davvero ha la creatività per farlo. Nutro il massimo rispetto per chi ha fatto della cucina un’arte e una professione. Io mi limito a cucinare quello che mi riesce meglio, per me e per tutta la famiglia.
D: Qual è il suo piatto preferito?
R: Il mio piatto preferito è il risotto alla milanese con osso buco.
D: Prepara qualche piatto speciale per le sue figlie?
R: Aurora ormai è grande e mangia davvero di tutto, le piccoline per ora non hanno ancora assaggiato realmente la mia cucina. Celeste è ancora talmente piccola che si nutre solo di latte. Sole sta iniziando a sperimentare nuovi sapori…
EMMENTALER_F_05_005_ED: Le capita mai di divertirsi ai fornelli con loro?
R: Con Aurora, quando i nostri momenti liberi coincidono, ci dividiamo i compiti in cucina.
D: Nella quotidianità chi cucina a casa sua?
R: Sempre io, quando sono a casa. Non ho nessun cuoco a disposizione.
D: È ancora legata alla tradizione gastronomica svizzera?
R: Molto. Mi piace ogni tanto proporre anche in famiglia i nostri piatti tipici… e sia Aurora sia Tomaso apprezzano.
D: Quale piatto le riesce meglio in cucina?
R: In assoluto i risotti e le torte salate. I risotti li faccio di tutti i tipi e in tutte le varianti possibili. A casa mi dicono che sono i due piatti che mi vengono particolarmente bene.
D: Segue qualche dieta particolare?
R: Come tutti per tenermi in forma devo seguire un regime alimentare corretto, che non vuol dire seguire diete particolari, ma alimentarmi nel modo giusto, senza eccedere e privilegiando come sempre i cibi sani. Un giorno a settimana però mi concedo quello che voglio. È un modo per non rinunciare ai miei piatti preferiti e per godere di questo immenso piacere della vita.
D: La sua cena ideale?
R: La mia cena ideale è a lume di candela con la persona giusta con la quale chiacchierare, un bicchiere di vino rosso accompagnato da pietanze sostanziose. Oppure del buon vino bianco gelido con pesce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Red carpet Argomenti: , , , , , , Data: 20-05-2015 05:01 PM


Lascia un Commento

*