Jennifer Lopez, troppo hot per il Marocco

La cantante americana ha suscitato lo sdegno del governo islamista.

MOROCCO-MAWAZINE-FESTIVALL’Islam non risparmia nemmeno una star del calibro di Jennifer Lopez. Dopo il caso della ballerina egiziana arrestata per un video troppo sexy, a indignarsi sono stati stavolta i politici del Marocco, dove la cantante americana di origini portoricane si è esibita nel corso del Mawazine Music Festival. Sul palco non si è visto nulla di nuovo rispetto ai suoi spettacoli abituali, ma è bastato perché il Pjd, il partito islamista, gridasse allo scandalo.

MOROCCO-MAWAZINE-FESTIVALCONTENTI I FAN, MENO I POLITICI
JLo si è esibita con un attillatissimo body che metteva in bella mostra le forme che l’hanno resa celebre. Il tutto condito da balletti supersexy e ammiccamenti. L’«assalto ai valori del popolo e della nazione», così è stato definito da un esponente del governo, è stato lanciato da Rabat, dove in questi giorni si stanno esibendo artisti rinomati come Pharrell e i Maroon 5. La cantante non ha pensato nemmeno per un attimo a depotenziare il tasso erotico del suo show. Ma se i suoi fan sono andati in visibilio nel vederla chinarsi in avanti mostrando loro le spalle, le autorità politiche hanno giudicato l’esibizione come inaccettabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Red carpet Argomenti: , , , Data: 01-06-2015 12:01 PM


Lascia un Commento

*