«Sono bisex e la religione è una follia»

La rilevazione di Miley Cyrus, che racconta la difficoltà di farsi accettare dalla madre e attacca chi crede ancora all'Arca di Noé.

Miley Cyrus Appearance At Omnia Nightclub At Caesars Palace«Sono letteralmente aperta a ogni singola cosa che è consenziente e non coinvolga animali», ha confessato Miley Cyrus alla rivista Paper Mag, rivelando così la sua bisessualità. Nessun pericolo, dunque, per la maialina con cui ha posato nuda per il servizio fotografico a corredo dell’intervista. «L’importante è che siano cose legali», ha aggiunto poi.

IL DIFFICILE CONFRONTO CON LA MADRE
Miley si è accorta della propria bisessualità all’età di 14 anni, ma non ha trovato un sostegno immediato nella famiglia, specie nella madre, che descrive come molto religiosa. «Ma fortunatamente lei credeva in me più di quanto credesse in un dio» e così, alla fine, Miley è riuscita a convincere la mamma che non sarebbe finita all’inferno a causa dei suoi gusti sessuali.

NO ALLA RELIGIONE
Proprio la religione è l’altro tema al centro dei discorsi della fu Hannah Montana. Miley ha dato vita all’organizzazione no profit The Happy Hippie Foundation, che ha l’obiettivo di combattere le ingiustizie quotidianamente subite dalla comunità LGBT e dai giovani senzatetto. E proprio la religione sarebbe una delle cause della discriminazione: «Quella gente che crede all’Arca di Noè ad esempio. Queste cose sono fottutamente folli. Abbiamo superato queste fiabe come abbiamo superato Babbo Natale o la cazzo di fata dei denti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Amori, Red carpet Argomenti: , , , , Data: 10-06-2015 10:17 AM


Lascia un Commento

*