Da The Voice a Trade Up

di Laura Frigerio
Federico Russo ci racconta che cos'ha imparato dalla sua esperienza nel talent show di Raidue e ci svela il suo prossimo impegno: un quiz show.

670717c7-c58b-4a3c-861b-fe6a9e48688aSimpatico, elegante, professionale. Federico Russo ha ormai fatto breccia nel cuore del pubblico (non solo femminile). Dopo anni di radio, il giovane toscano si è fatto strada nel mondo della tv, fino ad approdare a Raidue e alla conduzione di programmi musicali come Emozioni e soprattutto The Voice. Ed è proprio in occasione della presentazione dei nuovi palinsesti della Rai che noi di Letteradonna.it l’abbiamo incontrato.

'The Voice Of Italy' TV ShowDOMANDA: Stanco dopo le ultime fatiche di The Voice?
RISPOSTA: Più che stanco direi felice. La mia è quella stanchezza positiva che si ha quando si fanno le cose che piacciono. Poi questa, devo ammetterlo, è stato un’annata ottima: ci siamo divertiti, abbiamo ricevuto dei bei feedback anche da parte del pubblico e sono molto soddisfatto.
D: Quanto l’ha fatta crescere questa esperienza in prima serata, tra l’altro su un canale come Raidue?
R: Rispetto a un paio di anni fa mi sento arricchito, sia professionalmente che umanamente. Questa era l’occasione che ho cercato per tanto tempo, partendo però dalle basi (nel mio caso la radio e la tv dei giovani, nello specifico Mtv e Deejay) e andando avanti a piccoli passi. Quando mi è stato proposto di condurre The Voice non ci ho pensato un attimo.
D: E il secondo anno è andata ancora meglio.
R: Sono stato felice della riconferma: stavolta ero più rilassato, ma non ho mai smesso di impegnarmi per confermare tutto ciò che era andato bene prima e migliorare. Speriamo che esperienze del genere mi ricapitino copiose volte.
Federico RussoD: A proposito di radio e tv per giovani, mi pare che la prossima stagione televisiva sarà ancora impegnato su quel fronte…
R: Sì, io continuo sempre a lavorare con Deejay e nei prossimi mesi mi attenderà una nuova sfida, ovvero un quiz show dal titolo Trade Up.
D: Insomma, non si ferma mai…
R: No, non ce la faccio proprio a stare fermo, mi annoierei troppo!
D: Sogni nel cassetto ne ha ancora?
R: Io sogno semplicemente di continuare a essere così: andare avanti a piccoli step (evitando di fare il passo più lungo della gamba) e lavorare bene, dando il massimo e imparando sempre qualcosa in più.
D: Ci consiglia qualcosa da ascoltare per quest’estate?
R: Born Under Saturn, il nuovo album dei Jango Jango.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Red carpet Argomenti: , , , Data: 26-06-2015 11:14 AM


Lascia un Commento

*