Addio alle Birkin bag?

Un documentario realizzato dalla PETA sull'uccisione dei coccodrilli ha sconvolto la cantante. La 69enne autrice di Je t'aime... moi non plus, ha chiesto alla casa di moda Hermès di togliere il suo nome dalle loro borse.

FRANCE-HORTICULTURE-RIGHTSL’attrice britannica Jane Birkin ha chiesto all’azienda di moda parigina Hermès di togliere il proprio nome da una delle icone del mondo della moda: la Birkin bag.

LA DECISIONE
Dopo un filmato diffuso dalla PETA (People for the Ethical Treatment of Animals), l’attrice ha preso la decisione di interrompere l’accordo commerciale che da trent’anni la legava alla casa di moda. Il video (guardalo qui), mostra i coccodrilli uccisi e appesi in attesa di essere scuoiati. Le immagini poi portano lo spettatore in un allevamento dello Zimbabwe dove un giovane esemplare viene lentamente torturato prima di essere definitivamente soppresso. Il filmato va avanti così per altri sei minuti. Immagini forti che hanno fatto prendere la decisione alla Birkin di dire addio alla Hermès e chiedere di ritirare il suo nome dalle borse.

LA REPLICA
«Jane Birkin ha espresso le sue preoccupazioni per quanto riguarda le pratiche della macellazione di coccodrilli. I suoi commenti non influenzano in alcun modo l’amicizia e la fiducia che abbiamo condiviso per molti anni», fanno sapere dalla casa di moda in un comunicato pubblicato dal Daily Mail. «Hermès rispetta e condivide le emozioni della signora Birkin ed è rimasto scioccato dalle immagini trasmesse online. Intanto un’indagine è in corso presso l’azienda coinvolta nel video, con l’intenzione di sanzionare qualsiasi violazione», concludono da Parigi.

HT_hermes_birkin_bag_jef_130923_16x9_992

LE BORSE
Le Birkin bag sono nate nel 1981, dopo un incontro tra la cantante britannica e l’allora amministratore delegato di Hermès, Jean Louis Dumas. Ben presto le Birkin sono diventate simbolo di eleganza e ricchezza. Il loro prezzo varia, infatti, dai 6 mila ai 100 mila euro e ultimamente, insieme ad altre borse della casa di moda, sono state oggetto di un’asta milionaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Red carpet Argomenti: , , , , Data: 30-07-2015 05:47 PM


Lascia un Commento

*