Venezia 72 va in bianco

di Enrico Matzeu
Al Lido comincia il valzer dei red carpet. Modelle, attrici, giurate e madrine hanno irradiato il tappeto rosso con la loro candida bellezza, affidandosi esclusivamente a stilisti italiani.

Event: (id=100124) 72^ Mostra Internazionale D'Arte Cinematografica Location: Ve Venezia People: Kruger DianeLa moda riparte da Venezia. Come ogni anno, la Mostra del Cinema, in programma dal 2 al 10 settembre, oltre a una serie di film imperdibili, offre anche l’occasione per intercettare le tendenze del momento. Nonché innumerevoli spunti per copiare i look delle star che affollano la Laguna. Nella serata inaugurale, protagonisti sono stati Jake Gyllenhaal, Jason Clarke ed Emily Watson, protagonisti del film d’apertura Everest. Sul tappeto rosso, però, hanno sfilato anche altre star del cinema e della moda, a partire dalla madrina di Venezia 72, l’intrigante attrice e modella Elisa Sednaoui. Palette di colori chiarissimi per le dive che, dal bianco candido al grigio, passando per il beige e lo champagne, hanno voluto regalare ancora uno scorcio d’estate, facendo peraltro brillare i propri abiti con cristalli e pietre preziose.

A sinistra la madrina di Venezia 72, mentre a destra Kasia Smutniak, madrina nel 2012.

A sinistra, la madrina di Venezia 72. A destra, Kasia Smutniak, madrina nel 2012.

MADRINE DI ELEGANZA
Sul red carpet più ambito del cinema internazionale si sono trovate nello stesso momento due madrine della Mostra di Venezia. Da una parte, quella in carica, Elisa Sednaoui, e, dall’altra, colei che inaugurò l’edizione del 2012, Kasia Smutniak. Due bellezze candide, ma molto diverse tra loro, che hanno scelto due mise altrettanto differenti. Se la prima, infatti, ha scelto un abito dritto ma prezioso, color grigio perla e firmato Giorgio Armani Privé, la seconda ha optato per un più movimentato Valentino color champagne, fatto di eleganti sovrapposizioni. Entrambe davvero invidiabili.

Le star internazionali. A sinistra Diane Kruger e a destra Elisabeth Banks.

Le star internazionali. A sinistra Diane Kruger e a destra Elizabeth Banks.

REGINE DI CRISTALLI
Perfette anche due grandi star di Hollywood, Diane Kruger ed Elizabeth Banks (entrambe nella giuria della Mostra), che hanno portato a Venezia una manciata di eleganza, firmata però da stilisti italiani. La Kruger, infatti, ha scelto un vestito bianco e argento di Prada, con un importante strascico dalla fantasia geometrica, mentre la Banks ha puntato su un abito a sirena contornato da cristalli, firmato Dolce&Gabbana. Sui loro profili Instagram, tra l’altro, si sono fatte immortalare assieme mentre uscivano dalle stanze del vicino hotel Excelsior, come due dive d’altri tempi.

Abiti da vestali per Alessandra Ambrosio, a sinistra, e Negin Mirsalehi, a destra.

Abiti da vestali per Alessandra Ambrosio, a sinistra, e Negin Mirsalehi, a destra.

VESTALI IN BIANCO
Hanno scelto la leggerezza la seguitissima Alessandra Ambrosio e la blogger Negin Mirsalehi. Lo stile, infatti, richiama un po’ le camicie da notte ottocentesce: lunghe, candide ed eteree. Entrambe si sono affidate al brand Philosophy di Lorenzo Serafini, anche se la Ambrosio ha optato per un pizzo trasparente con un gioco di ruches dal seno in giù, mentre per la Mirsalehi tante piegoline sul davanti e un collo in stile camicia. Abiti da vestali del tempio, che riportano la mente a quelle feste in spiaggia delle ormai trascorse settimane estive.

ALBERTA FERRETTI IN GRANDE SPOLVERO
Da sottolineare il fatto che numerose star hanno sfilato scegliendo il brand Aeffe (di cui fa parte anche la già citata linea Philosophy): Nastassja Kinski, ad esempio, ma anche Malika Ayane, Clotilde Coureau e Fiammetta Cicogna hanno deciso di indossare le creazioni del brand romagnolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*