«Ho pensato al suicidio»

Cara Delevingne torna ad attaccare il mondo della moda. «Ho rischiato l'esaurimento».

ad_184051230«A 15 anni avevo la psoriasi da stress e pensavo al suicidio. Qualcuno avrebbe dovuto aiutarmi, invece l’agenzia per cui lavoravo mi ha mandato a fare delle iniezioni da cortisone». A fare questa confessione shock è stata la top model e ora attrice Cara Delevingne, ospite al panel Women in the World. «A salvarmi è stata Kate Moss».

«MI HA SALVATO KATE MOSS »
Intervenuta alla convention organizzata dal New York Times con protagoniste donne famose e influenti nel mondo, l’ex top model Cara Delevingne ha raccontato il suo cambio di vita, dopo aver detto addio al mondo patinato della moda che la considerava solo una bella bambola. La 23 enne londinese si è anche soffermata sul suo passato e sui disturbi da esaurimento avuti a inizio carriera, quando le fu diagnosticata una psoriasi da stress che i medici le hanno curato con iniezioni di cortisone. «Era un periodo nel quale non mi passava nemmeno per la testa di dire ‘no’ ai miei impegni», ha spiegato la protagonista di Città di Carta. «Qualcuno avrebbe dovuto fermarmi e invece la mia agenzia mi mandò in una clinica a fare le iniezioni». La modella di Yves Saint Laurent ha ammesso di non essersi sentita brava abbastanza per lungo tempo e che le pareva di vivere la vita di qualcun altro. La via di uscita le è stata fornita da un’altra top model con cui Cara ha lavorato per l’ultima campagna di Mango. «È stata Kate Moss a salvarmi dal quel periodo di stress prendendomi letteralmente per mano».

«HO RISCHIATO DI IMPAZZIRE»
Alla conferenza di New York Cara Delevingne ha anche parlato dei problemi avuti durante la sua adolescenza. «A 15 anni chiedevo troppo a me stessa e ho avuto un mezzo esaurimento. Lavoravo e allo stesso tempo stavo studiando, ma avevo alcune difficoltà di apprendimento così rischiai di impazzire e pensai al suicidio», ha raccontato l’ex top model. «Sono riuscita a uscire da quel periodo grazie a uno psicologo e agli antidepressivi. Con il successo della campagna Burberry poi è stato tutto un po’ più facile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Look Argomenti: , , , , , , , , Data: 12-10-2015 01:11 PM


Lascia un Commento

*