Ancora più contenti per l'erede al trono

Il Bhutan, il 'Paese più felice del mondo' è in festa per l'annuncio dell'arrivo del primogenito della coppia reale che da sempre vengono paragonati a William e Kate. Il parto è previsto a febbraio 2016.
Bhutan royal couple

Il re Jigme Khesar Namgyel Wangchuck e la moglie Jetsun Pema. La coppia si è sposata dopo tre anni di fidanzamento.

Non avevamo ancora smesso di sognare ad occhi aperti, dopo le meravigliose nozze celebrate nel 2011 a Punhaka. La storia della coppia reale del Bhutan, il Paese più felice del mondo, è quella classica, in sospeso tra una fiaba ed un film di Hollywood: la studentessa borghese dal fascino misterioso, il principe innamorato, nozze sontuose in un’antica Capitale esotica. Gli ingredienti c’erano tutti  ed hanno contribuito al facile paragone della coppia con gli inglesi William e Kate. E adesso è arrivato l’annuncio da parte della coppia reale: il Re Drago, come viene chiamato  Jigme Khesar Namgyel Wangchuck, e la sua consorte Jetsun Pema sono in attesa del loro primogenito la cui nascita è prevista per febbraio 2016. E il Paese è già in festa: basta leggere le interviste ai sudditi pubblicate dai vari quotidiani nazionali. Un entusiasmo dovuto anche al grande amore nei confronti del sovrano. Laureato ad Oxford, appassionato di Elvis e di basket, Jigme, pur per non essendo invadente negli affari politici dello Stato, è considerato una guida per la vita del Paese.

Bhutan

ARRETRATI, MA FELICI
Colori brillanti come i sorrisi che facilmente si incontrano per strada. Pecore blu, profumi forti e lignei, tessuti preziosi che si intrecciano al duro lavoro di una popolazione che è ormai da anni oggetto di studio da parte delle maggiori ONG per il suo livello di felicità. Tanto che esiste un’unità di misura ad hoc: la felicità interna lorda. Il Bhutan, che si estende su una superfice di circa 40 mila metri quadri e vanta una popolazione di 750 mila abitanti (contro i 300 mila metri quadri e i 60 milioni di persone dell’Italia), può essere visitato solamente attraverso tour di gruppo o con presenza di una guida che spieghi le usanze del Paese come il divieto di vendita di tabacco. Il tenore di vita della popolazione è basso, con uno stipendio medio mensile che si aggira intorno ai 200 dollari, ma la soddisfazione generale sembra essere più alta anche rispetto alla Danimarca che solitamente viene associata a livelli di felicità della popolazione da record. Tutto questo nonostante i livello di sviluppo non sia dei migliori: basti pensare che l’attuale Capitale, Thimpu, ha da poco iniziato ad installare le scale mobili nei centri commerciali, internet è presente solamente dal 2005 e la prima televisione del Paese è stata accesa solo nel 1998.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Amori Argomenti: , , Data: 13-11-2015 12:30 PM


Lascia un Commento

*