La nuova musa di Louis Vuitton

La giovane attrice Léa Seydoux è stata scelta come testimonial della famosa casa di moda francese.

lea-seydoux-36_5304887Il nuovo volto della maison Louis Vuitton è l’attrice francese Léa Seydoux, scelta per la sua modernità e versatilità. L’esordio come testimonial è previsto per il 12 gennaio in occasione dell’Unicef Ball: il suo abito di debutto è stato realizzato a mano per lei dal direttore creativo delle collezioni donna del marchio, Nicolas Ghesquiere. «Sono estremamente orgogliosa di rappresentare un così forte simbolo dell’eleganza francese, un marchio iconico le cui iniziali sono riconosciute in tutto il mondo», ha commentato la diva.

PALMA D’ORO PER LA VITA DI ADELE
Nata a Parigi il primo luglio del 1985, ha iniziato la sua carriera studiando teatro, per poi approdare, nel 2007, all’Actor Studios di New York. La notorietà arriva grazie al personaggio di Junie nel film La Belle Personne di Christophe Honoré, un’interpretazione ampiamente apprezzata dalla critica. La giovane attrice ha lavorato sotto la direzione, tra gli altri, di Quentin Tarantino (un piccolo ruolo in Bastardi senza gloria), Ridley Scott (in Robin Hood) e Woody Allen (in Midnight in Paris), e ha vinto, nel 2013, la Palma d’Oro al Festival di Cannes per La vita di Adele. L’anno dopo è stata scelta come Bond girl in Spectre 24esimo capitolo della serie cinematografica 007, diretto da Sam Mendes.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Red carpet Argomenti: , , , Data: 08-01-2016 06:44 PM


Lascia un Commento

*