«Per David una cerimonia privata»

La famiglia di Bowie ha ringraziato i fan con un messaggio pubblicato sul profilo Facebook della rockstar: «Siamo grati per l'amore e il sostegno dimostrati da tutto il mondo, ma il funerale è solo per i più intimi».

12541005_10153183154472665_780708019966750456_nA distanza di cinque giorni dalla scomparsa di David Bowie, morto il 10 gennaio 2016 per un cancro al fegato, la famiglia ha ringraziato i fan con un messaggio pubblicato sul profilo Facebook della rockstar. Nel post si legge che i congiunti, seppur grati per l’amore e il sostegno provenienti da tutto il mondo, stanno organizzando una cerimonia di commemorazione strettamente privata (Bowie avrebbe chiesto un funerale senza ‘clamore’) e invocano «rispetto della privacy in un momento cosi delicato».

THANK YOUThe family of David Bowie is currently making arrangements for a private ceremony celebrating the memory of…

Posted by David Bowie on Giovedì 14 gennaio 2016

LA FAMIGLIA NON HA ORGANIZZATO NESSUNA INIZIATIVA
«Teniamo a chiarire che se da una parte sono benvenute tutte le iniziative, nessuna di esse è organizzata né appoggiata dalla famiglia. Cosi come noi abbiamo trovato qualcosa di unico nella musica di David, allo stesso modo ognuno è libero di commemorarlo nel modo che ritiene più opportuno», si legge nel post.

«VOGLIAMO L’EFFIGE DI BOWIE SULLE BANCONOTE DA 20 STERLINE»
Dopo la petizione con la quale si scriveva a Dio per far tornare in vita il cantante e quella indirizzata all’International Astronomical Union per chiedere di cambiare il nome del pianeta Marte in Bowie, una nuova raccolta firme è stata lanciata su change.org dal britannico Simon Mitchell. Il fan chiede di sostituire l’effige dell’economista Adam Smith con quella del Duca Bianco sulle banconote da 20 sterline. La petizione ha ottenuto in meno di 24 ore quasi 13 mila firme. Il problema è che però il sondaggio lanciato dalla Bank of England per raccogliere le preferenze dei britannici sul nuovo personaggio da inserire sulle banconote si è concluso a luglio 2015. La speranza è che, dopo la morte del cantante e il lutto di milioni di fan in tutto il mondo, il governatore della banca centrale Mark Carney possa fare un’eccezione e includere anche l’artista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Red carpet Argomenti: , , , Data: 15-01-2016 02:22 PM


Lascia un Commento

*