La d'Urso deve 40 mila euro di alimenti al marito?

Fonti giornalistiche riportano che il pm Vincenzo Barba ha contestato alla presentatrice il reato di violazione degli obblighi familiari. Ma l'avvocato smentisce: la conduttrice starebbe regolarmente versando il dovuto.

BARBARA D'URSO E MARITOUn matrimonio finito, il divorzio, 40 mila euro di alimenti arretrati. La vicenda sarebbe degna di una puntata di Pomeriggio Cinque. Peccato, però, che stavolta a essere coinvolta in prima persona sia proprio Barbara d’Urso. È lei, infatti, che si ritrova a vestire i panni del coniuge contro cui il pm ha deciso di puntare il dito. Alla conduttrice, infatti, viene chiesto di versare all’ex marito Michele Carfora tutti gli arretrati non pagati dal 2008, anno del divorzio, a oggi.

POCHI ANNI DI AMORE
«Sto attraversando un momento di difficoltà economica», ha rivelato Carfora, attualmente attore di teatro e padre di una bambina, come riporta il Corriere della Sera, e che fino a oggi pare non abbia mai chiesto alla d’Urso di versargli l’assegno di mantenimento. Un epilogo sicuramente non all’insegna dei buoni rapporti tra i due, che si erano sposati nel 2002. Complici, forse, i 12 anni di differenza e le difficoltà della convivenza, il matrimonio durò pochi anni. E, a quanto pare, si porta dietro ancora dei notevoli strascichi.

L’AVVOCATO SMENTISCE
Paolo Colosimo, intanto, avvocato della conduttrice, ha smentito la notizia. Secondo Colosimo, la d’Urso sta regolarmente versando l’assegno al marito, «in ossequio alla statuizione giudiziaria e con riserva di ripetizione». Barbara, anzi, avrebbe fatto ricorso in appello, in quanto la costituzione di un nuovo nucleo famigliare da parte di Carfora impedirebbe all’ex marito di poter continuare a chiedere l’assegno di mantenimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Amori Argomenti: , , Data: 19-01-2016 04:38 PM


Lascia un Commento

*