Buona la prima

di Matteo Mazzuca
Dopo essersi aggiudicata il Golden Globe, il Sag e il Bafta, Brie Larson si è portata a casa anche la statuetta come migliore attrice protagonista agli Oscar 2016. Ecco 5 curiosità su di lei.

GettyImages-512954044Con la sua impeccabile interpretazione nel film Room, Brie Larson aveva già trionfato ai Golden Globe, ai Sag e, più di recente, ai Bafta. Mancava l’Oscar, che puntualmente (e alla prima nomination) è arrivato: anche agli Academy Awards 2016 infatti, la statuetta come migliore attrice protagonista è andata alla (non più) semisconosciuta artista californiana. Era difficile, d’altronde, che andasse diversamente. Il lungometraggio è stato inserito da numerosi critici nelle top 10 dei migliori film dell’anno, e questo ha reso la candidatura della Larson ancora più solida. Ma chi è la giovane attrice (è nata nel 1989) che nella notte tra il 28 e il 29 febbraio ha sollevato il trofeo più ambito? Scopriamola in 5 curiosità.

"Room" - Red Carpet - BFI London Film FestivalPROVA E RIPROVA
La carriera di attrice di Brie Larson è cominciata quando aveva appena sette anni. Ma, a dispetto di un esordio così precoce, ha pensato spesso di abbandonare la sua carriera perché considerava il mondo del cinema troppo complesso. Inoltre, faceva molta fatica a trovare dei ruoli che la convincessero fino in fondo. Così, ha provato tanti altri lavori: fotografa, interior designer e animal trainer.

CON LA CHITARRA IN MANO
C’è comunque un’altra carriera che Brie ha provato a portare avanti: quella di cantante. Il suo primo e ultimo album risale al 2005, si intitola Finally Out of P.E. e vendette solo 4 mila copie negli Stati Uniti. Sempre nel 2005, Brie fece un tour musicale insieme all’allora famosissimo idolo delle teenager Jesse McCartney.

STANISLAVSKIJ APPROVA
Per prepararsi al ruolo di Ma, la protagonista di Room, è rimasta chiusa in casa per un mese intero, sottoponendosi a una dieta strettissima, in modo da immedesimarsi meglio in Ma e capire che cosa stesse vivendo insieme al figlio Jack.

JE SUIS AMÉRICAIN
Brie Larson non è il suo vero nome. All’anagrafe, infatti, è registrata come Brianne Sidonie Desaulniers. Il cognome tradisce le origini francesi della famiglia. E, infatti, pur essendo statunitense a tutti gli effetti, è cresciuta parlando francese, cominciando a parlare inglese solo qualche anno dopo.

TRA PORCINI E CHAMPIGNON
Tra le tante passioni di Brie Larson, la più strana non è quella per il videogame Super Mario Bros, quella per la micologia. Proprio così: Brie è una grande appassionata di funghi a livello scientifico quanto culinario, tanto che sul suo profilo Twitter si definisce come «raccoglitrice di funghi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Red carpet Argomenti: , , Data: 29-02-2016 04:15 PM


Lascia un Commento

*