Una serie tivù per il festival di Berlino

Si tratta di The Night Manager, è tratta da un libro di John Le Carré ed è diretta dal premio Oscar Susan Bier. Tra gli attori, Tom Hiddleston, Hugh Laurie ed Elizabeth Debicki. Le foto del red carpet.

bier laurie debicki hiddlestonSe le serie tivù guardano sempre più al linguaggio del cinema, è altrettanto vero che il cinema, dall’alto della sua storia secolare, ha cominciato ad aprire alla serialità. Il Festival di Berlino, ad esempio, nel 2015 ha aperto una sezione dedicata proprio alle serie tivù. Un’idea fortunata replicata anche nel 2016. Proprio in questo contesto, mentre tra i film in concorso veniva proiettato l’infinito film filippino A Lullaby to a Sorrowfully Mystery , di ben 8 ore di durata (come una miniserie tivù, guarda caso), il 18 febbraio è stata presentata la miniserie The Night Manager. Diretta dalla regista danese premio Oscar Susan Bier e tratta da un libro di John Le Carré, la miniserie in otto puntate prodotta da BBC, AMC e Ink Factory narra una storia di spionaggio dove un ex soldato britannico, diventato direttore d’albergo, viene ingaggiato dall’agente segreto Angela Burr per incastrare il corrotto Richard Roper. Nei panni del protagonista Jonathan Pine c’è Tom Hiddleston, noto al grande pubblico per l’interpretazione di Loki in Avengers. Angela Burr ha invece il volto dell’astro nascente Elizabeth Debicki, mentre Hugh Laurie, smessi ormai da tempo i panni del dottor House, è Roper. La messa in onda italiana è prevista per il 20 aprile sul canale Sky Atlantic HD.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Lascia un Commento

*