Sfigurata da photoshop

L'attrice Kerry Washington, famosa per il suo ruolo nella serie tivù Scandal e per aver partecipato al film di Tarantino Django Unchained, accusa sui social il giornale Adweek di averla ritoccata eccessivamente nella copertina a lei dedicata.

So… You know me. I’m not one to be quiet about a magazine cover. I always celebrate it when a respected publication…

Posted by Kerry Washington on Tuesday, April 5, 2016

Che le donne dello spettacolo siano sottoposte a fotoritocchi di ogni sorta è risaputo. E molte non se ne lamentano nemmeno, anzi. Ma Kerry Washington non ci sta. L’attrice si è infatti lamentata della copertina del giornale Adweek in cui è ritratta con tratti del viso che non le appartengono. Sui suoi profili Facebook e Instagram ha pubblicato un post in cui mette alla berlina l’uso sconsiderato di Photoshop: «Amo Adweek. È una pubblicazione che apprezzo. E quando mi hanno chiamata per la copertina ero eccitata ed entusiasta. Sono orgogliosa di questo pezzo. E mi piacciono alcune immagini del servizio. Tuttavia sono rimasta sorpresa dalla cover. Non sono estranea a Photoshop, ma è stato spiacevole guardare una foto di me completamente diversa dall’immagine che vedo allo specchio».

KERRY WASHINGTON TRA SCANDAL E CONFIRMATION
Una donna schietta e che non usa giri di parole. Proprio come il personaggio che interpreta da anni e che l’ha resa famosa. La Washington infatti da ormai cinque stagioni presta il volto ad Olivia Pope, protagonista della serie tv  americana Scandal, nata dalla penna di Shonda Rhimes, ideatrice anche di Grey’s Anatomy. La Washington ha inoltre partecipato al film di Tarantino Django Unchained nei panni della schiava Broomhilda Von Shaft e sarà in tivù nel film di HBO Confirmation dove impersona Anita Hill.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Look Argomenti: , , , , , , Data: 07-04-2016 06:08 PM


Lascia un Commento

*