Il fibroma uterino non le ha fermate

Tutte le donne possono essere colpite dal tumore benigno. Attrici, politiche, giornaliste o modelle. Tra loro, anche Paola Saluzzi e Simona Izzo. Che ribadiscono l'importanza della prevenzione e della consapevolezza.

attends the 2016 Vanity Fair Oscar Party Hosted By Graydon Carter at the Wallis Annenberg Center for the Performing Arts on February 28, 2016 in Beverly Hills, California.Nessuna donna, in nessuna circostanza, deve mai rinunciare a vivere la propria vita al 100%. Anche quando si trova ad affrontare un intruso fastidioso come il fibroma uterino, responsabile, come abbiamo visto, di sintomi come flussi mestruali irregolari e forti dolori, che possono costringere una donna a limitarsi nelle attività di tutti i giorni. Non appena cominciano a emergere le avvisaglie dei primi sintomi, illustrati chiaramente sul sito della campagna dedicata It is my choice, bisogna sottoporsi a una visita ginecologica approfondita. È fondamentale non rassegnarsi nel convivere con questi disturbi, ma convincersi di poterli affrontare, consapevoli che con le cure e i trattamenti adeguati il fibroma uterino può essere ridimensionato e sconfitto. Come testimoniano, d’altronde, le esperienze di tante vip. Da giornaliste come Paola Saluzzi a donne di spettacolo come Simona Izzo, passando anche per politiche di prima grandezza come l’ex segretario di stato Condoleezza Rice. Scopriamo nella gallery in che modo il fibroma uterino ha condizionato le loro vite e il messaggio rivolto a tutte le donne: non sfuggire ai controlli ginecologici, informarsi sulle soluzioni terapeutiche disponibili, curarsi in maniera tempestiva, ma soprattutto consapevole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Gallery Argomenti: , , , , Data: 28-04-2016 12:50 PM


Lascia un Commento

*