Troppo magra per una curvy

di Rosa D'Alessandro
Dopo la pubblicazione di alcune foto sui social, la famosa modella per taglie forti Ashley Graham è stata accusata da molti dei suoi fan di essere dimagrita troppo.

A quanto pare nessuno vuole lasciare in pace la modella curvy Ashley Graham. Da tempo è infatti il soggetto preferito di molte polemiche, dalla copertina di Maxim dove è stata eccessivamente ritoccata alla censura sulle tivù americane del suo spot di intimo. Tutto il mondo si è sempre prodigato per difendere la ragazza e il coraggio con cui mostra il suo corpo, nonostante non sia una taglia 38. La situazione si è radicalmente capovolta a metà luglio, quando la giovane ha pubblicato sul suo profilo Instagram una serie di scatti in cui appare più magra. Proprio le persone che fino al giorno prima prendevano le sue parti hanno pensato bene di additarla come una ‘traditrice’. Il motivo è molto semplice: secondo le sue sostenitrici dimagrire è stato un atto d’offesa verso il credo difeso e sostenuto dalla modella, ossia il bisogno di accettare anche un corpo non perfetto.

LA RISPOSTA DELLA MODELLA
In risposta alle critiche la Graham si è difesa dicendo che era solo un’illusione ottica dovuta alla diversa luce e angolazione di quelle foto. Le sue fan possono quindi stare tranquille, la 28enne non ha nessuna intenzione di rinunciare alla sua taglia morbida e all’impegno preso nei confronti dei suoi follower.

LA CRITICA È SEMPRE DIETRO L’ANGOLO
Ma quello che lascia basiti non è tanto se Ashley sia dimagrita o meno, quanto l’accanimento contro ogni minimo cambiamento del corpo della ragazza. Se fino al mese scorso c’era chi le consigliava in malo modo di coprirsi prima di uscire di casa, ora c’è chi l’addita come incoerente perché (forse) è dimagrita di qualche chilo. Da qualsiasi parte la si prenda, il corpo della Graham è sottoposto a critiche, che siano per la troppa carne messa al vento o per una presunta dieta andata a buon fine. Di questa stessa infelice situazione sono poi vittime molte altre ragazze, colpevoli semplicemente di non rispettare l’aspettativa altrui. Quindi, invece di perdere tempo lasciando commenti piccati sui social, ci si potrebbe concentrare di più sull’accettazione del proprio corpo, magro o curvy che sia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Look Argomenti: , , , Data: 26-07-2016 07:30 PM


Lascia un Commento

*