A Naomi piaccono i miliardari... e sono solo fatti suoi

di Barbarella
Detto addio all'ultimo toy boy, la Venere Nera ha ora un nuovo amore: il manager Louis Camilleri, 62 anni e un ricchissimo stipendio. Il gossip la giudica, ma sbaglia.

naomiokLa notizia dell’ennesimo fidanzato miliardario di Naomi Campbell, l’egiziano di origine maltese Louis Carey Camilleri, boss di Philip Morris prima di entrare tra i dirigenti della Ferrari, agita i gossip delle riviste femminili, pane dell’ozio estivo da spiaggia divorato tanto dalle donne quanto, non di rado, dai mariti e compagni. E allora? Bell’uomo, divorziato e cosmopolita, con i suoi 62 anni ben portati, Camilleri non è il primo né, prevedibilmente, sarà l’ultimo dei paperoni a sei zeri (il suo compenso veleggia sui due milioni e 700 mila dollari l’anno) preda della 47enne e ancora splendida Venere Nera. La top model londinese non è neanche l’unica, star o donna comune, a puntare sistematicamente gli occhi su persone danarose. Da che mondo è mondo, il fascino dei soldi è, a tutti i livelli sociali, tra le principali molle di attrazione tra uomo e donna, nonché ragione recondita fondante di diversi matrimoni: se confessare queste mire materiali resta sconveniente, negarle è ipocrita. Semmai la vera novità è che quest’estate la Campbell ha accantonato uno dei suoi ultimi (e ricchi) toy boy per tornare a frequentare un facoltoso uomo agée. Naomi può permettersi di scaricarli, i miliardari, per averne ai suoi piedi subito di nuovi, di ogni età: ecco la differenza tra lei e le altre materialiste del mondo.

È la più bella, è la vita, i moralismi sono inutili. Prima della relazione con Camilleri l’ex fidanzata di Flavio Briatore e di Matteo Marzotto, per citare i paperoni italiani, era apparsa accompagnata dal giovane imprenditore saudita Hassan Jameel (poi finito nel letto di Rihanna), rampollo per Forbes della 12esima famiglia più ricca al mondo, con un patrimonio di oltre un miliardo e mezzo di dollari. Naomi è stata anche la donna del principe Alberto di Monaco e del magnate russo Vladislav Doronin, del petroliere di Dubai Badr al Jafar e di altri grossi uomini d’affari. Ha flirtato con artisti e star come il ballerino Joaquin Cortes, il bassista degli U2 Adam Clayton, gli attori Sylvester Stallone e Michael Fassbender, più un paio di famosi rapper.

Tutti milionari, ma pure lei a soldi non scherza: vive ancora come un personaggio del jet set, senza nessuna intenzione di uscire dai riflettori. Non ha avuto figli né si è costruita una famiglia, al contrario di diverse colleghe e anche di suoi ex come Briatore o il principe di Monaco, accasati con l’ex showgirl Elisabetta Gregoraci e con l’ex modella Charlène Wittstock, di 30 e 20 anni più giovani. Campbell mantiene intatta la sua immagine aggressiva di pantera, ma non è una colpa, come il non sposarsi e non generare prole. Il suo attaccamento ai beni preziosi non è un mistero dallo scandalo del grande diamante, frutto del traffico di armi ricevuto in regalo (e accettato) dal dittatore liberiano e signore della guerra Charles Taylor, dopo l’incontro a una cena di beneficenza di Nelson Mandela.

Una storiaccia per la quale nel 2010 la supermodella dovette testimoniare al processo all’Aja. Non una santa, ma neanche quel mostro che si dipinge. Naomi dona migliaia di dollari per la lotta alla povertà in Africa e ha aiutato i calamitati dell’uragano Katrina. Tutto il gran parlare del suo ultimo compagno di vita e dei soldi nelle casseforti degli ex non ha senso. Di più: è offensivo e di pessimo gusto, perché allora in Italia le riviste di gossip pruriginosi dovrebbero, per esempio, azzardare illazioni sui ricchi compagni di vita, del passato e del presente, di Mara Venier. Sulle prime nozze e sulle successive relazioni della defunta Marta Marzotto. Sui matrimoni e sui legami altolocati della pariolina borghese Marina Ripa di Meana. Sul lungo e solido rapporto della ‘bambola’ (e imprenditrice) Valeria Marini con Vittorio Cecchi Gori e sui suoi successivi e sfortunati legami con altri imprenditori. Sulle ragioni intime e autentiche delle nozze tra il 71enne Donald Trump e l’ex modella slovena 47enne e di umili origini Melania Trump. Così come su quelle di tante coppie della porta accanto, con caratteristiche anagrafiche e appetibilità economiche, nel piccolo, analoghe. I gusti sugli uomini di Naomi non dovrebbero far notizia: sono fatti suoi, direbbe un suo ex collega di patinate copertine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Amori Argomenti: , Data: 19-07-2017 03:19 PM


Lascia un Commento

*